1. Home
  2. /
  3. Urologia
  4. /
  5. Come curare la prostata

Come curare la prostata

/ In : Urologia

La prostata (o ghiandola prostatica) è un organo dalla struttura ghiandolare, che trova sede nelle pelvi, sotto la vescica urinaria e davanti all’intestino retto. La sua funzione è quella di secernere un liquido dalla composizione chimica molto complessa, il liquido spermatico, che serve a veicolare gli spermatozoi prodotti dai testicoli.

I disturbi della prostata

Con l’avanzare dell’età ed il mutamento del quadro ormonale, la prostata può andare incontro a un lento processo infiammatorio che porta ad un progressivo aumento di volume. La ghiandola, aumentando di volume, comprime l’uretra, rendendo difficoltosa la minzione. Questo disturbo viene comunemente definito Ipertrofia Prostatica Benigna, anche se la definizione scientificamente corretta è Iperplasia Prostatica Benigna, il termine scientifico che descrive l’aumento di cellule del tessuto prostatico.Infatti questa è la causa dell’ingrossamento dellaprostata; tale aumento è frutto di un tumore benigno, il che vuol dire che le suddette cellule non infiltrano i tessuti circostanti, come farebbe invece un tumore maligno.

Quando i suddetti disturbi progrediscono, il tono della muscolatura della vescica diventa insufficientemente resistente a contrastare l’ostruzione; di conseguenza non si ottiene più lo svuotamento completo della vescica, e tra una minzione e l’altra vi è un residuo di urina che può favorire le infiammazioni batteriche.

Sintomi e complicazioni

La prostata ingrossata è responsabile di problemi urinari, quali:

  • Disuria;
  • Bisogno costante e impellente di urinare;
  • Bruciore durante la minzione;
  • Pollachiuria;
  • Nicturia;
  • Mitto debole o intermittente;

Quando degenera in complicazioni, la prostata ingrossata si caratterizza per i seguenti sintomi:

  • Ematuria;
  • Completa incapacità di urinare;
  • Febbre;
  • Fastidio o dolore alla zona pelvica.

Prevenzione dei disturbi alla prostata

La salute della prostata passa anche dalla prevenzione. Infatti, gli integratori della prostata possono essere considerati un ottimo strumento di prevenzione, nel caso in cui non si sia manifestata ancora nessuna criticità o complicazione.

Con l’assunzione di integratori della prostata come FerProst è possibile intervenire alleviando i primi fastidi e disturbi. Ferprost contiene estratto di Serenoa – che contribuisce alla corretta funzionalità della ghiandola e stimola il flusso urinario – sostanze naturali con azione antiossidante ed antinfiammatoria e Zinco, che migliora la mobilità degli spermatozoi e allontana il rischio di cancro.

ULTIMI POST

Menu