1. Home
  2. /
  3. Ginecologia
  4. /
  5. Cosa mangiare in allattamento

Cosa mangiare in allattamento

/ In : Ginecologia

Durante l’allattamento è necessario scegliere con cura l’alimentazione da seguire, per tutelare la salute della neomamma e quella del suo bambino. Come è ben noto, attraverso l’allattamento il bambino assume i nutrienti utili per la sua crescita: la composizione del latte materno dipende da ciò che la madre mangia, per cui è importante avere un’alimentazione corretta ed equilibrata.

Le neomamme non devono seguire alcuna dieta speciale: è sufficiente alimentarsi in modo variegato dal punto di vista nutrizionale. Le donne vegetariane o vegane possono integrare la loro dieta con proteine, vitamine e minerali grazie a soluzioni alimentari alternative. In questo caso si raccomanda di consultare un nutrizionista.

Alimentazione in allattamento

La dieta alimentare delle neomamme deve essere ricca e ben bilanciata: durante l’allattamento il fabbisogno calorico aumenta di circa 350 calorie al giorno. Consigliamo di mangiare cibi nutrienti come frutta, verdura di stagione, carboidrati anche integrali, e proteine animali e vegetali. Alimenti questi che forniscono nutrizione ed energia sia alla mamma che al bimbo.

Vietate tutte le bevande alcoliche. L’alcol contenuto in birra, vino e superalcolici arriva al latte materno ed è quindi fortemente sconsigliata l’assunzione durante l’allattamento. In caso di consumo – seppure leggero – di alcool, bisogna distanziare l’allattamento di almeno due ore. Limitare anche  il consumo di cioccolata, caffè e tè, notoriamente eccitanti sul sistema nervoso, e di insaccati e affettati, fonti di grassi saturi. È sconsigliabile il consumo eccessivo di dolci e bevande zuccherine e cotture degli alimenti come la frittura.

Assumere integratori per l’allattamento

Alcune vitamine e minerali sono fondamentali per l’allattamento. Come la vitamina B12, ideale per la fisiologica formazione dei globuli rossi della mamma e del suo bambino. Un’integrazione di Ferro è sempre consigliata, associata a quella di Lattoferrina per favorirne l’assorbimento: infatti, la Lattoferrina è una glicoproteina adibita principalmente al trasporto del ferro nel sangue. L’assunzione di DHA – acido grasso della famiglia degli Omega 3 – da parte della madre, contribuisce al fisiologico sviluppo cerebrale e degli occhi nei lattanti allattati al seno.

Durante l’allattamento si consiglia di assumere Prontogral, l’integratore alimentare di Leonardo Medica dedicato a tutte le donne in gravidanza o in allattamento. Prontogral è il prodotto studiato dai ricercatori Leonardo Medica per integrare l’apporto nutrizionale della donna durante l’allattamento al seno. Contiene: DHA, lattoferrina, vitamine e minerali, nutrienti essenziali per la salute materno-infantile. Prontogral fornisce tutte le sostanze in grado di sopperire alle carenze nutrizionali necessarie alla crescita sana del bambino nei primi mesi di vita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere

ULTIMI POST

Menu