1. Home
  2. /
  3. Dolore e Articolazioni
  4. /
  5. Dolori muscolari acuti e cronici: consigli ed esercizi per ridurre i disturbi

Dolori muscolari acuti e cronici: consigli ed esercizi per ridurre i disturbi

/ In : Dolore e Articolazioni

A chi non è mai capitato di soffrire di dolori muscolari? Indolenzimento e difficoltà di movimento, misto a rigidità, dolore e crampi: la sintomatologia è molto specifica rispetto alle cause, che possono essere di varia natura.

Proprio così: nonostante la causa più frequente dei dolori muscolari sia un uso eccessivo del muscolo o un’attività fisica troppo intensa, può anche capitare che un’infezione da parte di virus e batteri, patologie di natura muscolo scheletrico, oppure problemi alle articolazioni, provochino la sintomatologia fastidiosa.

Qual è la differenza tra dolori muscolari acuti e cronici?

Sembra scontato dirlo, ma la vera differenza tra il dolore cronico e quello acuto è il fattore tempo. Il dolore muscolare varia da lieve a grave e da acuto a cronico. Inoltre, il dolore muscolare può essere avvertito a livello locale oppure diffuso.

  • Il dolore muscolare, detto mialgia, è nella maggior parte dei casi un dolore acuto, poiché solitamente si manifesta dopo un’intensa attività fisica.
  • Un sintomo doloroso cronicizzato nel tempo che si aggrava con uno specifico movimento, suggerisce una patologia muscoloscheletrica.

Dolore muscolare, i rimedi naturali dopo l’allenamento

Se i muscoli fanno male dopo un eccessivo sforzo fisico, si può contrastare il dolore con una serie di esercizi e rimedi naturali che alleviano la tensione e combattono lo stress a livello dei tessuti muscolari.

Prima e dopo l’attività fisica, mai dimenticare l’importanza dello stretching, l’arte dell’allungamento muscolare, che migliora la flessibilità e mobilità dei tessuti e allontana il rischio di traumi muscolari.

Molti sportivi trovano giovamento nel potere terapeutico del caldo e del freddo: infatti, c’è chi trova efficace contro il dolore l’effetto benefico di un bel bagno. L’immersione nell’acqua calda favorisce l’afflusso di sangue (vasodilatazione); mentre un getto di acqua fredda sugli arti inferiori induce la vasocostrizione, con riduzione del microcircolo sanguigno.

Ma il vero toccasana dopo l’attività fisica è un bel massaggio decontratturante, per alleviare la tensione muscolare e stimolare la circolazione sanguigna. Un unguento lenitivo per uso topico può migliorare la sintomatologia dolorosa della zona trattata.

Cosa fare in caso di dolore muscolare cronico

Spesso i dolori muscolari cronici sono una conseguenza di cattive abitudini posturali che si assumono durante l’arco della giornata. Pensate a coloro che lavorano al computer, agli autisti, oppure agli impiegati di un ufficio: tutte queste professioni sono accomunate da una cattiva postura che a lungo andare può provocare mal di schiena, torcicollo e cervicale infiammata.

Per alleviare il dolore muscolare cronico è importante assumere una postura corretta che rilassi la muscolatura, comportando grossi benefici anche alle articolazioni vicine. La ginnastica posturale e la ginnastica dolce, come lo stretching, possono agire sui tessuti rafforzandoli e allontanando il rischio di contratture e traumi muscolari. Via libera anche ad esercizi di tipo aerobico, quali le passeggiate, il ciclismo e, soprattutto, il nuoto.

Rimedi naturali, cosa fare in caso di dolore muscolare?

Tra i rimedi per contrastare il dolore muscolare vengono in nostro soccorso le sostanze antinfiammatorie presenti in natura, che aiutano l’organismo a ripristinare tutte le funzionalità del corpo.Leonardo Medica da sempre impegnata nell’area muscolo-scheletrica, ha sviluppato la linea Movardol a base di estratti vegetali come Boswellia e Zenzero, efficaci nel contrastare stati di tensione localizzata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere

ULTIMI POST

Menu