1. Home
  2. /
  3. Ginecologia
  4. /
  5. Quando compaiono i primi sintomi della gravidanza?

Quando compaiono i primi sintomi della gravidanza?

/ In : Ginecologia

A partire dalle prime ore che seguono il concepimento, il corpo femminile inizia un processo lento ma costante di preparazione all’accoglimento del feto. I cambiamenti che stravolgeranno per i successivi nove mesi l’organismo della futura mamma portano con sé una serie di segnali identificabili come sintomi della gravidanza.

Se si sta cercando una gravidanza o si suppone di essere incinta, ci sono dei sintomi che avvisano la donna ancor prima dell’assenza di mestruazioni.

Quando compaiono i primi sintomi?

Caratteristiche, intensità e tempi possono variare moltissimo da donna a donna. Alcune iniziano a sentire i primissimi sintomi dopo qualche giorno dall’inizio della gravidanza altre, invece, non se ne accorgono fino alla mancata mestruazione.

Quali sono i primi sintomi di gravidanza

Solitamente, talvolta già a partire dai giorni successivi al rapporto sessuale fecondante, iniziano a presentarsi alcuni sintomi che segnalano una gravidanza in corso. I più comuni sono: aumento del volume del seno e colore dei capezzoli, pollachiuria, stanchezza e sonnolenza, nausea, disturbi dell’appetito, mal di testa e dolori all’addome simili a quelli che accompagnano l’ovulazione.

Spesso si considera l’amenorrea il campanello d’allarme della gravidanza: infatti, la comparsa delle mestruazioni comporterebbe lo sfaldamento dell’endometrio e l’inevitabile perdita del feto. Ma non è sempre così. Nelle fasi iniziali della gestazione, la donna può sperimentare una “falsa mestruazione”: delle perdite emorragiche con tutt’altro significato biologico, le cosiddette perdite da impianto. Queste sopraggiungono quando l’embrione si impianta nell’utero e sono delle perdite di sangue simili a quelle del ciclo mestruale ma più brevi e discontinue.

Inizio della gravidanza: che integratori prendere? Gli integratori per la gravidanza servono ad assicurarsi che ci sia il giusto apporto di nutrimenti vitali necessari alla salute del bambino e del benessere della futura mamma. Si raccomanda di assumere integratori con acido folico che contribuisce alla prevenzione dei difetti del tubo neurale. Inoltre, visto il comprovato potere nutraceutico di alcune sostanze come  gli acidi grassi Omega-3, è consigliata l’assunzione di DHA durante i mesi di gravidanza e allattamento. Tra i molti integratori disponibili, PRONTOGRAL di Leonardo Medica offre un completo e corretto apporto di DHA, Acido folico, Vitamine e Minerali e Lattoferrina. Per affrontare al meglio le sfide di questa nuova fase della vita, è importante che la donna adotti uno stile di vita sano e un’alimentazione equilibrata che, in combinazione all’apporto nutraceutico degli ingredienti presenti in i PRONTOGRAL, favoriranno il corretto sviluppo del feto ed il benessere della donna.

ULTIMI POST

Menu