1. Home
  2. /
  3. Ginecologia
  4. /
  5. Riconoscere la cistite e contrastarla in tempo

Riconoscere la cistite e contrastarla in tempo

/ In : Ginecologia

L’Escherichia Coli è l’agente patogeno responsabile del 70-95% delle incidenze, mentre Staphylococcus saprophyticus, epidermidis e fecalis vengono isolati nel 10-15% dei casi.

Tra i fattori che predispongono alla cistite troviamo:

  • Stitichezza: a causa della stasi protratta delle feci a livello dell’ampolla rettale, un intestino che si svuoti saltuariamente o parzialmente è più frequentemente associato anche a vaginiti e cistiti recidivanti;
  • Patologie associate: come patologie neurologiche, diabete, prolasso vescicale o uterino, alterazione del normale equilibrio della flora batterica vaginale data dall’uso di dispositivi anticoncezionali quali il diaframma o le creme spermicide, presenza di cateteri vescicali, traumatismi da sfregamento durante i rapporti sessuali, altre condizioni e terapie che riducono le difese immunitarie;
  • Fattori anatomici imputabili a patologie in cui sia presente un ostacolo al normale flusso urinario (come i calcoli urinari o, nell’uomo, l’ipertrofia prostatica o eventuali stenosi delle vie urinarie), con conseguente ristagno delle urine a monte dell’ostacolo.

sintomi più comuni delle cistiti includono:

  • Aumento del numero di minzioni con quantità ridotte di urina per ogni minzione;
  • Difficoltà ad urinare;
  • Dolore o bruciore nella minzione, talvolta accompagnato da brividi e freddo;
  • Dolore soprapubico;
  • Bisogno urgente di urinare e sensazione di incompleto svuotamento della vescica;
  • Possibile presenza di sangue nelle urine;
  • Possibile febbre, se l’infezione risale verso le alte vie urinarie.

Prevenzione e rimedi naturali contro la cistite

Per prevenire la cistite può rivelarsi molto efficace curare l’idratazione, oltre che combattere la stitichezza. È inoltre fondamentale evitare il più possibile di trattenere l’urina, nonché praticare una corretta e regolare igiene dei genitali esterni, necessaria al fine di evitare contaminazioni da parte di materiale fecale.

Richiedere il consulto di un medico è necessario allo scopo di individuare la terapia più efficace nel trattamento della cistite, ma l’utilizzo di integratori alimentari ad azione mirata può alleviare i sintomi del disturbo e contribuire a prevenirne la comparsa.

Tra i più utilizzati rimedi naturali contro i sintomi della cistite c’è il mirtillo rosso americano, o cranberry, che può supportare il drenaggio dei liquidi corporei e la funzionalità delle vie urinarie. CIS 400 è un integratore alimentare consigliato da Leonardo Medica: ricco di ingredienti fitoterapici di elevata qualità, il prodotto contiene, oltre al Cranberry, D-Mannosio, estratto di semi di Pompelmo, probiotico Bacillus Coagulans, Vitamina C, Zinco, Selenio e Minerali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere

ULTIMI POST

Prodotti più venduti

Prodotti più votati

Menu