1. Home
  2. /
  3. Ginecologia
  4. /
  5. Come mangiare in gravidanza

Come mangiare in gravidanza

/ In : Ginecologia

Durante la prima fase della gestazione, quando l’ansia e i primi dubbi non lasciano ancora spazio alle gioie della gravidanza, una delle preoccupazioni più diffuse tra le donne in dolce attesa è che tipo di alimentazione seguire. 

Una dieta sana rappresenta il primo gesto di cura e prevenzione verso il nascituro che, attraverso gli alimenti di cui si ciba la mamma, acquisisce tutti i nutrienti necessari per la crescita e lo sviluppo in salute.

Alimentazione in gravidanza

Durante i mesi della gravidanza, è importante seguire una dieta il più possibile varia, equilibrata e composta da alimenti freschi e di stagione, suddivisa in  pasti regolari e frequenti.

Per adottare un regime alimentare corretto in gravidanza è necessario seguire poche ma efficaci regole:

  • Mangiare e masticare lentamente, per evitare accumulo di aria nello stomaco.
  • Evitare acqua gassata prediligendo quella oligominerale.
  •  Mangiare carne magra e sempre ben cotta.
  • Consumare molto pesce, preferibilmente sogliola, merluzzo, nasello, trota, dentice, orata, da preparare al forno, in umido o sulla griglia, ma non fritti.
  •  Limitare il consumo di bevande contenenti sostanze nervine, quali caffè e tè e bevande gassate e zuccherine.
  •  Limitare o eliminare l’aggiunta di sale. Preferire se proprio quello iodato.
  • Eliminare bevande alcoliche e insaccati

Bisogna, inoltre, sfatare il mito per cui alle future mamme sia permesso mangiare per due. Nulla di più sbagliato, poiché durante la gestazione l’apporto energetico quotidiano non aumenta di molto. A crescere, invece, è il fabbisogno di alcuni nutrienti, come minerali e vitamine.

I nutrimenti essenziali per il bambino in gravidanza

Sia la futura mamma che il bambino hanno bisogno di alcuni nutrimenti essenziali, quali vitamine, soprattutto del gruppo A, D, C, B6, B12 e acido folico, Sali minerali, come calcio, ferro e magnesio, e acidi grassi omega-3, soprattutto DHA

In particolare, l’acido folico ricopre un ruolo essenziale nello sviluppo del feto: l’assunzione di questa vitamina produce una riduzione consistente nella incidenza di alcune malformazioni congenite per il nascituro, come la spina bifida. Purtroppo, in natura non c’è grande disponibilità di acido folico negli alimenti, solo in piccole quantità in alcune verdure e frutta Il DHA è invece fondamentale per il regolare sviluppo del sistema cerebrale e degli occhi del feto L’apporto di queste sostanze, oltre che provenire da una dieta sana ed equilibrata, spesso richiede l’assunzione di integratori, sempre con il consiglio del proprio ginecologo.

Prontogral, l’integratore alimentare per la gravidanza e per le neo mamme

Per fare fronte all’aumentato fabbisogno di Vitamine e Minerali durante la gravidanza e nell’allattamento, in particolare quelli correlati allo sviluppo cellulare del nascituro, è raccomandata l’assunzione di integratori alimentari come Prontogral di Leonardo Medica, in grado di fornire il corretto apporto di DHA, acido folico, Vitamine e Minerali, di cui hanno bisogno la mamma e il suo bambino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere

ULTIMI POST

Menu