1. Home
  2. /
  3. Ginecologia
  4. /
  5. Cosa significa quando il feto si muove tanto?

Cosa significa quando il feto si muove tanto?

/ In : Ginecologia

Una delle domande più comuni che i medici ricevono dalle mamme in attesa, e in particolare dalle donne alla prima gravidanza, riguarda il movimento del feto all’interno dell’utero. A volte le madri riescono a percepire i movimenti del bambino già a partire dalla settima settimana di gestazione, tuttavia è più frequente avvertirli dalla ventesima in poi.

Molti genitori si chiedono che cosa aspettarsi per quanto riguarda la frequenza dei movimenti del feto: è normale che Il bimbo si muova spesso?

Gravidanza, perché il bimbo scalcia?

Ogni gravidanza può essere diversa e la frequenza dei movimenti del nascituro può variare in base alle dimensioni del feto, ma il movimento è un fattore importante nello sviluppo del bambino all’interno dell’utero. Alcune ricerche hanno dimostrato che i movimenti frequenti permettono alle ossa, alle articolazioni e ai muscoli del feto di svilupparsi correttamente.

Tra i fattori che possono influenzare la frequenza e la percezione dei movimenti del feto ci sono:

  • Il posizionamento della placenta: a volte, la placenta può trovarsi nella parte anteriore dell’utero e creare un effetto cuscino, impedendo ad alcune madri di avvertire il movimento del bambino con la stessa intensità di altre;
  • Il peso della madre: talvolta nelle pazienti in sovrappeso l’adipe può diminuire la percezione del movimento del feto;
  • La personalità del bambino: anche il carattere del piccolo può rivelarsi un fattore determinante per quanto riguarda la frequenza dei movimenti, infatti alcuni bambini possono semplicemente dimostrarsi più attivi di altri.

Supportare lo sviluppo del feto in gravidanza

Il periodo della gravidanza, come pure quello dell’allattamento, è un momento estremamente delicato per mamme e bambini: la qualità dell’alimentazione della madre durante la gestazione è un fattore in grado di incidere in maniera significativa sulla salute del nascituro.

Sia la gestazione sia l’allattamento determinano un importante aumento del fabbisogno di molti nutrienti, dovuto alle esigenze di crescita del bambino e alle necessità metaboliche della mamma,  per questo è particolarmente vantaggioso affiancare l’assunzione di integratori di elevata qualità all’adozione di un regime alimentare equilibrato.

Frutto della ricerca di Leonardo Medica, Prontogral è un integratore alimentare in grado di fornire un ottimale apporto di molti nutrienti fondamentali durante la gravidanza, tra cui il DHA, al dosaggio di 500 mg, che può contribuire al corretto sviluppo cerebrale e visivo del feto. Il prodotto contiene inoltre vitamine e minerali tra cui Acido Folico Vitamina B12 e  Ferro, necessari per la formazione dei globuli rossi e Magnesio, per contrastare  il senso di affaticamento fisico e mentale che si presenta frequentemente durante gravidanza e allattamento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere

ULTIMI POST

Prodotti più venduti

Prodotti più votati

Menu